skip to Main Content

Gli ambienti a disposizione sono ricavati da locali preesistenti che facevano parte delle strutture di pertinenza dello stazzo di Casteddu e così anche i magazzini e le vecchie stalle, sono stati riconvertiti in punto di ristoro e camere per gli ospiti. Le ristrutturazioni sono state realizzate, avendo cura di rispettare sia la tipologia costruttiva tradizionale sia l’utilizzo o meglio il riutilizzo dei materiali originali che alla fine del XVIII hanno dato origine a quest’architettura rurale fatta di pietra, legno e calce e con i tetti i cui coppi poggiano su degli incannuciati a vista.
Le camere da letto: Camilla, Carlotta, Sofia e Chiara, sono tutte doppie o triple con bagno e hanno a disposizione un ampio giardino alberato dove ci si può rilassare o praticare delle attività ricreative; il luogo è ideale sopratutto per famiglie con bambini che possono dedicarsi al gioco in un ambiente gradevole e rilassante.

Le pulizie sono giornaliere, mentre il cambio degli asciugamani è a richiesta e quello delle lenzuola ogni tre giorni.

Il trattamento riservato agli ospiti è quello della mezza pensione o quello di camera con prima colazione.

I bambini fino a tre anni non pagano, mentre fino a 10 anni usufruiscono di una riduzione del 50%.

Le colazioni sono servite normalmente dalle ore 8.00 alle 10.00 mentre la cena viene servita, salvo diversi accordi alle ore 20.30 e il menù viene concordato giornalmente.

Back To Top